Lo Sphynx, tutte le curiosità su questo gatto

Lo Sphynx è un gatto di taglia medio-piccola noto per il suo aspetto sorprendente, caratterizzato dalla sua nudità, pelle rugosa e grandi orecchie. Questi gatti hanno un corpo muscoloso, liscio e denso per le loro dimensioni, con maschi che pesano tra 3,5 e 5 kg e femmine tra 3 e 4 kg. La testa dello Sphynx è triangolare, con occhi ampi e zigomi prominenti che richiamano i gatti dell’antico Egitto, da cui deriva anche il nome della razza.

Oltre alla mancanza di pelo, ciò che li distingue sono le loro grandi orecchie a forma triangolare, simili a quelle di un pipistrello, che conferiscono loro un aspetto unico, quasi da piccolo alieno. Sono animali particolarmente curiosi, amano esplorare ed osservare tutto ciò che cattura la loro attenzione. Lo Sphynx è inoltre un gatto socievole che adora la compagnia e adora essere al centro dell’attenzione, non avrà paura degli esseri umani, anzi, cercherà subito un contatto fisico con loro proprio grazie a questa incredibile curiosità. Quando arriva un ospite, lo Sphynx si fa avanti per dare il benvenuto, dimostrando il suo affetto con abbracci e salti sulle spalle, oltre che alle immancabili fusa. Di seguito analizzeremo una serie di caratteristiche tipiche di questa bellissima razza approfondendo nello specifico alcuni temi.

La dieta di questi famosi gatti

La dieta del tuo gatto dipende principalmente da fattori come età, sesso e livello di attività fisica. Tuttavia, è importante considerare che lo Sphynx, essendo un amante del cibo, probabilmente apprezzerà qualsiasi cosa tu gli offra. Attenzione però, data la sensibilità del suo sistema digestivo, è essenziale prestare attenzione alla sua alimentazione.

Per garantire un equilibrio nella sua dieta, è consigliabile somministrare piccole porzioni di cibo a intervalli regolari durante il giorno. Questo non solo soddisferà le sue esigenze alimentari, ma allo stesso tempo riusciremo a gestire al meglio l’alimentazione del nostro gatto evitando che eccede trappo con le porzioni di cibo, che deve sempre essere di alta qualità. Inoltre, assicurati che abbia sempre accesso a una fonte di acqua fresca dopo i pasti per prevenire la disidratazione.

Le malattie che possono colpire la pelle

La pelle dello Sphynx può essere soggetta a diverse condizioni a causa della mancanza di pelo. Tra queste, c’è la tendenza all’orticaria pigmentosa, una malattia cutanea che può causare piaghe simili a croste sul corpo, e un aumentato rischio di cancro della pelle. È fondamentale limitare l’esposizione alla luce solare per prevenire queste problematiche, ed applicare creme solari a questi animali anche all’interno dell’abitazione se avete finestre esposte al sole. Gli Sphynx sono anche suscettibili alle infezioni cutanee, per le quali potrebbe essere necessario l’utilizzo regolare di shampoo antifungini.

A causa della mancanza di pelo, possono avere difficoltà a mantenere la temperatura corporea, quindi è consigliabile fornire loro una piccola coperta per mantenerli al caldo. Inoltre, questa carenza di pelo può essere problematica per i gattini durante le prime settimane di vita, poiché possono essere più suscettibili alle infezioni respiratorie. Prestare attenzione e fornire le cure necessarie può aiutare a prevenire tali complicazioni.

Fonte: greenme.it

Lascia un commento