La pedicure perfetta? Segui i nostri consigli

In questo particolare articolo affronteremo un tema delicato, soprattutto per le donne, la cura dei propri piedi. La pedicure è molto importante, sia per una questione meramente estetica, sia per la salute dei nostri piedi. Di seguito, infatti, cercheremo di mostrare ai lettori le principali strategie da attuare per avere dei piedi sempre ben curati, iniziando proprio da alcune fasi preliminari.

Cosa fare inizialmente?

Inizia la tua routine di pedicure a casa rimuovendo lo smalto applicato in precedenza. Questo può essere un po’ complicato, soprattutto se indossi una tonalità di smalto particolarmente intensa come il rosso o il blu. Il rischio di sfregare avanti e indietro è che i pigmenti possano trasferirsi sulla cuticola, lasciando macchie antiestetiche.

Il metodo più efficace e semplice per rimuovere con successo i colori persistenti dalle unghie è utilizzare una salvietta solvente per unghie. Premi delicatamente la salvietta sulle unghie, lasciandola agire per circa 5 secondi in modo che il solvente possa sciogliere lo smalto. Successivamente, pulisci la lunghezza dell’unghia. Se necessario, puoi ripetere questo passaggio più volte, assicurandoti di rimuovere completamente lo smalto in eccesso.

Tolto lo smalto cosa bisogna fare?

Dopo aver rimosso lo smalto dalle unghie, è tempo di lavare i piedi con acqua e sapone o di procedere con una disinfezione per iniziare con una base pulita. Dopo aver eliminato la pelle secca e morta con l’ausilio di una pietra pomice, e dopo aver passato una buona crema idratante, possiamo finalmente curare le unghie. Nel caso le tue unghie siano cresciute e necessitino di una riduzione, anziché limarle, puoi iniziare a spuntarle. Utilizzando un tagliaunghie, taglia le unghie con piccole clip, procedendo da un lato all’altro dell’unghia. È importante evitare di iniziare a tagliare l’unghia direttamente al centro, poiché questo potrebbe stressare la lamina ungueale.

Dopo aver raggiunto la lunghezza desiderata delle unghie, procedi a levigarle utilizzando una lima morbida. Successivamente, rifinisci i bordi passando un blocco tampone per unghie lucidante lungo la punta, in modo da appianare eventuali irregolarità e ottenere una superficie liscia e uniforme.

L’importanza delle cuticole, come curarle al meglio

Per rendere le cuticole più morbide, applica una goccia di olio per cuticole all’albicocca su ciascuna unghia. Utilizza un bastoncino di legno d’arancio o uno spingicuticole in acciaio inossidabile pulito per delicatamente spingere le cuticole e riportarle alla loro posizione naturale. È fondamentale ricordare che le cuticole svolgono un ruolo importante come barriera protettiva, impedendo ai batteri di entrare nel nostro corpo. La spessore delle cuticole può variare da persona a persona, ma sia che siano sottili che più spesse, sono sane se curate adeguatamente. Quindi, è importante non esercitare una pressione eccessiva durante questa fase del trattamento.

La fase finale, lo smalto

Come la nostra pelle, le unghie sono soggette a residui di sporco ed accumuli di grasso o altre sostanze. Per mantenere le unghie in salute, esegui una leggera esfoliazione con un blocco tampone per unghie lucidante. Tuttavia, ricorda di procedere con delicatezza! Una corretta esfoliazione è essenziale, ma l’eccessiva lucidatura può indebolire le unghie e causare spaccature. Solo dopo averle esfoliate sarà possibile applicare lo smalto.

Un passo fondamentale per una pedicure senza scheggiature è l’applicazione di uno strato di base. Questa base è cruciale in quanto crea una barriera protettiva tra lo smalto e l’unghia, impedendo la formazione di macchie. Inoltre, agisce come un ancoraggio per lo smalto, mantenendolo saldamente in posizione come una sorta di colla e prevenendo la fastidiosa scheggiatura. A questo punto potete finalmente scegliere il vostro smalto preferito ed applicarlo sulle vostre unghie, mi raccomando, fatelo sempre con attenzione.

Lascia un commento